"E' con orgoglio e passione che oggi porto avanti l'arte di questa "Famiglia" di cui ne faccio parte,a mio nonno Giovanni Battista "viticoltore" e a mio Padre Giacomo "contadino", dedico "Muttos" figlio dei loro insegnamenti"

                                                                                                                                                                                              Fabrizio Sassu